IL LAGO DEI CAPRIOLI

pesca-al-lago-dei-caprioli

Val di Sole, la valle dei 100 laghi…

In Val di Sole abbiamo circa 100 laghetti, piccole gocce nel verde!

Uno scrigno incredibilmente ricco per gli escursionisti e alpinisti che possono godere, di una varietà di paesaggi e ambienti naturali veramente vasta.

Il  Lago dei Caprioli è uno di questi, caratteristico laghetto alpino, a 1300 metri di quota, punto panoramico e di partenza per escursioni di media quota.

Come si arriva al Lago dei Caprioli?

E’ un bacino artificiale che si trova in località Fazzon ed è facilmente raggiungibile dal paese di Pellizzano. Superato il Fiume Noce, la strada asfaltata, sale rapidamente con dei tornanti per (6 km). Percorso il tratto pianeggiante fra le baite di montagna si raggiunge il parcheggio a 400 metri dal lago.

Se preferisci.. puoi raggiungere il Lago facendo una piccola gita a piedi di 50 minuti, lungo il percorso degli Gnomi..dal primo tornate della strada che porta Fazzon, dopo aver attraversato un Ponte in Legno..sarai sul sentiero che nel bosco raggiunge il Lago.

In entrambi i casi, prima di arrivare alla meta..ti troverai davanti alla Malga Bassa. In cui è possibile, se lo desideri, pranzare o fare merenda con prodotti tipici.

Il Centro visitatori, per capire meglio la montagna!

Prenditi un momento e dai un’occhiata al centro visitatori che si trova nella Malga..Conoscerai l’orso, mai scomparso dalle memorie locali..il capriolo a cui è stato dedicato un recinto faunistico, farai un affascinante viaggio, attraverso il nostro territorio e le sue bellezze naturali.

Se hai dei bambini..sarà l’occasione giusta per farli divertire con alcuni giochi didattici e imparare così, tutti i segreti della montagna!

Passeggiata in riva al Lago dei Caprioli

Adatta a grandi e piccini, la passeggiata lungo le sue sponde, permette di ammirare il riflesso delle montagne nelle sue acque cristalline.

Sarà rigenerante e rilassante, vivere così pienamente la natura.!

Ascoltandone i suoi meravigliosi suoni..il giocherellare dell’acqua sulle sponde, il fruscio delle foglie al vento e il silenzio che all’improvviso entra in scena, e fa il  pacificatore di tutti gli elementi naturali.

Appaga i sensi, regalandoti questa esperienza!

E nei paraggi?

Qui di seguito troverai degli spunti per le tue passeggiate, nelle vicinanze. Più o meno impegnative, ti daranno la possibilità di espandere le tue vedute, e scoprire altri paesaggi mozzafiato!

La Malga Alta a 1546 metri di quota, seguendo il sentiero SAT 203. Sale dolcemente, al limitare tra bosco e prato, poi piano piano, ci si inerpica sulla montagna addentrandosi in un bosco di abeti rossi, gli ultimi minuti di cammino uscendo dal bosco..la fatica sarà ripagata con una magnifica vista sul pascolo della Malga “il Gras”.   (1 ora).

Goditi il panorama, e concediti un pranzo o una degustazione dei vari prodotti artigianali.  Non farti mancare, un assaggio, del tipico Casolet della Val di Sole!

Dalla Malga Bassa di Fazzon, si può raggiungere la conca di Val Piana. Imboccando sulla destra la strada forestale, si percorre il bosco di abeti del costone Monte Salvat, che separa la Valle di Fazzon dalla Val Piana. Arriverai in una spianata suggestiva, immerso in  prati verdi costeggiati da un ruscello.  Pochi passi ancora, e potrai raggiungere la Malga Valpiana, e gustare i suoi prodotti.  (1 ora)

Per gli avventurosi! Molti i percorsi adrenalinici, in questa area del Gruppo montuoso della Presanella, tra cui il trekking fino a Madonna di Campiglio attraverso il Passo di Valgelada, 2.515 m (segnavia n. 203) e la conca di Nambino passando dal bivacco Artuich (4,30 – 5 ore).

Con il sentiero n. 243 si può salire al bivacco Malga Baselga 2.006 m nella solitaria Val Baselga e proseguendo fino al Passo di Mezdì 2.577 m, scendere la Valgelada fino al bivacco Artuich e da qui nuovamente al rifugio (5 ore).