” La Macelleria Dal Massimo Goloso è gestita oggi dalla quarta generazione della nostra famiglia, mentre la quinta rappresentata da mio figlio Davide, già collabora attivamente all’ interno della produzione.

La nostra lunga storia nasce infatti a partire dalla seconda metà del 1800,  ed in particolare da quando il mio bisnonno creò l’Osteria con annessa Salumeria, oltre alla sua attività di norcino a domicilio, presso le famiglie che allevavano il maiale in proprio.

Una storia che negli anni, ha visto crescere la specializzazione famigliare nell’attività di macelleria e in quella di salumeria, riconosciuta ufficialmente nel 1960 con l’assegnazione della Medaglia d’Oro, proprio per la produzione dei salumi.

Una consuetudine, la nostra, conservata nel tempo anche grazie alla decisione di mio nonno di coinvolgere mio padre, primo di 8 figli, nell’apertura di una nuova rivendita di carne a Coredo.

Quell’attività che ci ha permesso di giungere fino ad oggi, mantenendo intatta la passione per il nostro lavoro, l’esperienza tramandataci dalla famiglia e la tradizione dei nostri prodotti.“

〈 Massimo Corrà 〉

 

Azienda e Produzione

La filosofia di questa azienda è da sempre incentrata sulla rigorosa selezione delle carni di primissima qualità provenienti da allevamenti trentini e certificati.

Scegliere  con cura gli animali migliori, ne conosciamo il percorso di accrescimento e ogni fase della nutrizione, sempre OGM free, per garantirne salubrità e caratteristiche organolettiche superiori.

Macellare direttamente i bovini e i suini trentini in vendita nel negozio, all’interno del quale grazie anche ad una moderna rosticceria, oltre ai tagli di carne tradizionali,  vi propone una vasta gamma di preparati e prodotti già cotti.

 

I Salumi

La lavorazione, l’affumicatura e la stagionatura dei salumi avvengono , seguendo ancora  modalità tradizionali ed interamente artigianali.

Vengono realizzate diverse tipologie di salumi della tradizione del nostro territorio: lo speck al naturale e di maiale trentino, i salami, le pancette, la schiena di maiale e il lardo alle erbe. 

In particolare producono due prodotti tradizionali, riconosciuti e valorizzati negli ultimi anni anche da parte di Slow Food, la Mortandela della Val di Non e la Luganega Trentina.

In primo piano:  La  Mortandela affumicata 

La Mortandela è un salume tipico, che ben rappresenta la norcineria alpina delle nostre valli senz’altro rustica e popolare, ma al contempo capace di dosare sapientemente profumi e sapori.
Alla base della sua lavorazione, già conosciuta all’inizio dell’800 vi è il metodo di conservazione della carne suina attraverso l’affumicatura con legno di ginepro.

Realizzata rigorosamente secondo la metodologia tradizionale, lavorando in modo manuale l’impasto di tagli misti di maiale, simile a quello del salame, composto da spalla, pancetta e coscia in proporzioni variabili.

La Mortandela una volta modellata fino a raggiungere una forma sferica, viene poi avvolta delicatamente nella retina di maiale, l’omento, schiacciata leggermente e posta ad affumicare, prima di essere stagionata per 40 giorni.


Contatti :
Dal Massimo Goloso

  0463-750853
 → macelleriacorra@tin.it
 → www.macelleriacorra.com

VUOI SAPERNE DI PIÙ? SCRIVICI!

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo indirizzo email (richiesto)

Il tuo messaggio